Ingredienti:
400 g. di strozzapreti (o, in alternativa, altra pasta fresca di gradimento)
1 kg di vongole
4 carciofi
olio, sale, prezzemolo, aglio


Procedimento:
1. mettere a bagno le vongole in acqua fredda e sale grosso per almeno 2
ore (o anche tutta la notta) per farle spurgare


2. togliere dai carciofi le foglie esterne più dure e la base del gambo
(entrambi tali scarti possono essere "riciclati" come base per un
minestrone); tagliare a pezzi i carciofi e il gambo rimasto; passarli sotto
l'acqua corrente (fredda) e metterli in padella con olio extravergine di
oliva, aglio (per chi lo gradisce anche un pò di peperoncino) e un pò di
sale. Fare stufare i carciofi inizialmente solo con olio ed in seguito
aggiungendo poca acqua alla volta per far creare un pò di sughetto


3. sciacquare le vongole sotto acqua fredda e porle in una casseruola
chiusa con il coperchio per farle aprire

4. sgusciare le vongole aperte e porle in una terrina. Filtrare il sughetto
delle vongole con un passino a maglie strette e metterlo da parte


5. mettere a bollire l'acqua e, quando bolle, versarci dentro una parte del
sughetto delle vongole, salare leggermente e mettere a cuocere gli
strozzapreti (o altra pasta di gradimento)


6. versare l'altra parte del sughetto delle vongole all'interno della padella
contenente i carciofi e farla andare leggermente. Spegnere la fiamma ed
aggiungere il prezzemolo fresco tritato


7. scolare gli strozzapreti e versarli nella padella dei carciofi, aggiungere le
vongole sgusciate, far amalgamare il tutto, servire e....Buon appetito!!!
Piace anche ai miei bimbi!

Con affetto, Valentina Tosques